Coordinata da Bill VerMeulen, la sezione Ask a Pro offre IHS solo i membri la possibilità di avere risposte alle loro domande (relative al corno!) da professionisti di spicco. Le risposte saranno sotto forma di video pubblicati sul canale YouTube di IHS e incorporati in questa pagina. Per porre una domanda inviare una mail a: Questo indirizzo è riservato ai membri IHS. Accedi sopra o Unisciti oggi

Questo e altri video IHS sono disponibili sul nostro Canale YouTube di IHS.

Domanda:

"Spesso facciamo le prove generali la mattina dello spettacolo anche quando suoniamo opere come Mahler 6! Per aggiungere la beffa al danno, proviamo anche la sera prima, il che significa che suoniamo il programma 3 volte in un periodo di 27 ore (venerdì 7 prove -9:30, sabato prova generale 10-12:30 e sabato spettacolo 7:30-10:XNUMX. Quale mi consigliate come modo migliore per recuperare per riuscire a superare con successo questo impegnativo programma di servizi?"

La risposta di Bill VerMeulen

Domanda:

Sono insegnante di musica dello stato di New York (trombone) e giudico i festival da solista. Ho avuto degli assoli di corno francese di alto livello negli ultimi anni—non molti—ma alcuni——a volte suggerirei di chiedere al loro insegnante come sviluppare il vibrato—ho pensato che valesse la pena esplorare——tuttavia—di recente sono stato "istruito" da un insegnante di corno che non dovrei mai farlo——i suonatori di corno evitano il vibrato come la peste. Non tolgo mai punti al loro assolo, lo offro come suggerimento. Immagino di aver perso la barca————in ogni caso Hai qualche suggerimento? grazie Matthew Bond

La risposta di Bill VerMeulen:

Mentre è vero che alcuni stili di suonare il corno non approvano l'uso del vibrato, scoprirai che l'uso del vibrato varia notevolmente geograficamente in tutto il mondo del corno. Prima dell'era della registrazione digitale, il suono del corno si sviluppò geograficamente con suoni e stili che variavano notevolmente. Il vibrato era ampiamente utilizzato nelle comunità di corno francese, russo, tedesco orientale, ceco e altro ancora. L'uso del suono del corno e del vibrato era personale e spesso tramandato all'interno della tradizione della regione e della pedagogia. Sebbene il suono e gli stili del corno abbiano omogeneizzato alcuni nel corso degli anni, l'uso del vibrato è ancora un'aggiunta personale ed efficace all'espressione non dissimile dal suo uso su qualsiasi altro strumento o voce. In quanto tale, non vedo alcun danno nell'incoraggiare l'uso del vibrato fatto con gusto con il servizio alla musica e alla tradizione del suono e dello stile che meglio si adatta alla tua sensazione dell'intento del compositore. Personalmente non ho problemi con l'uso giudizioso del vibrato su Ravel Pavane o Tchaikovsky 5th, ma sono meno incline a trovarlo efficace o necessario per Brahms o Bruckner. Nei recital e nei concerti sono più propenso ad approvare il vibrato che aggiunge colore alla musica e al suono. Il vibrato dovrebbe essere fatto per aggiungere colore e aumentare la linea musicale. Purtroppo, molti usano il vibrato per mascherare la mancanza di centro al tono e al tono. Dei tipi di vibrato; Mascella, dita, respiro, labbra, sento fortemente che dovremmo emulare i cantanti con il vibrato del respiro. Mantiene l'aria in movimento e si aggiunge alla linea musicale complessiva. Mentre molti americani possono evitare l'uso del vibrato per una questione di dogma, non sono d'accordo e ne uso parecchio nel mio modo di suonare da solista personale, specialmente nelle opere in stile jazz e nelle trascrizioni vocali. Sono contento che tu non tolga punti e ti incoraggi a sostenere qualsiasi cosa tu ritenga possa servire al meglio la musica poiché questa è la nostra sacra fiducia. 

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, incluso lo stato di accesso. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie.
Ok