holtz.jpgHerbert Holtz ha dedicato la sua vita alla musica e all'insegnamento e alla sua nativa Hartford CT. È ricordato come un uomo gentile e modesto che era anche un cornista di altissima qualità. Si è ritirato dalla pensione per interpretare la parte obbligata nella Quinta Sinfonia di Mahler.

All'età di 15 anni, Holtz suonò la tromba nella banda della guardia a piedi del governatore, ma passò al corno perché gli era stato detto che le opportunità sarebbero state maggiori. Ha studiato corno con Joseph Franzl, che ha viaggiato da New York per suonare con la Hartford Symphony (allora chiamata Hartford Philharmonic).

Un superbo pianista, Holtz si guadagnava da vivere suonando per i film muti e insegnando pianoforte. In seguito divenne corno principale nelle orchestre sinfoniche di Hartford, Springfield e New Haven. Era il corno principale quando la Harford Symphony Society lanciò la prima stagione dell'orchestra nel 1938, uno dei musicisti che offrì i propri servizi gratuitamente per un anno per aiutare la neonata orchestra a decollare.

All'inizio degli anni '1940, Holtz suonò un corno extra con la Boston Symphony. Ha perso l'opportunità di suonare a tempo pieno con l'orchestra perché preferiva la sua nativa Hartford. Ha insegnato corno all'Harford Conservatory e all'Hartt College e ha dato lezioni di pianoforte quando è andato in pensione.

Holtz aveva un bel tono liquido e la sua intonazione, precisione e musicalità erano sempre dei più alti standard.

Si ritirò dal suonare nel 1967, ma tornò a suonare la parte obbligata della quinta sinfonia di Mahler con la Hartford Symphony - e un'esecuzione impeccabile e pochi mesi prima del suo 5esimo compleanno.

Holtz è stato eletto membro onorario dell'IHS nel 1974. Un tributo appare nel numero di aprile 1981 di The Horn Call.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente, incluso lo stato di accesso. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie.
Ok